Oil and Gas Industry overlay
Software di analisi dei dati per l'industria di petrolio e gas

I vantaggi di usare JMP® nell'industria di petrolio e gas

Il software di analisi dei dati di JMP consente alle aziende leader nel settore petrolio e gas di tutto il mondo di affrontare qualsiasi cosa, dall'ottimizzare l'esplorazione di pozzi non convenzionali al migliorare l'efficienza dell'intero processo downhole. Con JMP si possono trarre informazioni da nuove fonti di dati e avere a disposizione tutto il necessario per prendere decisioni efficaci in tutta l'azienda, senza alcun bisogno di codifica.

Per esplorazione e produzione

Nelle fasi iniziali della produzione energetica, è fondamentale combinare e interpretare i dati provenienti dalle fonti a monte, per poter quantificare incertezze e rischi relativi al progetto. Dai geofisici agli ingegneri dei giacimenti, i team devono effettuare tutte le analisi quantitative necessarie, prima di poter procedere.

Con JMP è possibile:
  • Usare i registri dei pozzi e i dati sismici per interpretare le informazioni e prendere decisioni più informate riguardo alla produzione.
  • Diminuire dilazioni e perdite di idrocarburi.
  • Prolungare la vita attiva di pozzi e impianti.
  • Capire la natura delle proprietà di un giacimento per ottimizzare l'estrazione di idrocarburi.

Per ottimizzare perforazione e completamento dei pozzi

Gli ingegneri che si occupano di perforazione e completamento dei pozzi subiscono pressioni sempre maggiori per ridurre i costi e massimizzare il rendimento. Identificare possibili aree di miglioramento (e analizzare le grandi quantità di dati necessarie per riuscirci) può essere un compito estenuante.

Con JMP è possibile:
  • Sviluppare una strategia di perforazione analitica per migliorare l'efficienza ed eliminare i costi inutili.
  • Identificare guasti e malfunzionamenti delle attrezzature per ridurre i tempi di attesa nella fase di perforazione.
  • Aumentare l'efficienza nella fase di completamento tramite l'analisi delle complessità nella variabilità dei parametri dei giacimenti.
  • Sfruttare al meglio la produzione di idrocarburi e ridurre i costi identificando le cause dei rallentamenti nella produzione.

Per raffinazione e produzione chimica

Nelle lavorazioni a valle, i chimici si trovano ad analizzare costantemente le fasi di produzione per comprendere i fattori complessi riguardanti qualità, resa e costi di produzione.

Con JMP è possibile:
  • Monitorare più efficacemente i processi relativi a gas e petrolio greggio per garantire una qualità costante e identificare possibili errori nei lotti in modo più rapido.
  • Definire i programmi di sperimentazione più efficaci per ottimizzare la resa dei prodotti.
  • Usare metodi avanzati di modellazione e simulazione per comprendere l'andamento dei processi petrolchimici.
  • Automatizzare i flussi di lavoro di analisi per non dover sprecare tempo a preparare resoconti fattuali e riepiloghi per gli interessati al progetto.
Dopo una sola settimana, JMP aveva già recuperato il suo valore, consentendomi di risparmiare moltissimo tempo. Maggiori informazioni
Steffen Brammer, Brazca

Le funzioni JMP utili nell'industria di petrolio e gas


  • Esplorazione interattiva dei dati visuali

    Uso della visualizzazione dinamica per ricavarne approfondimenti importanti, consentendo agli ingegneri di seguire e approfondire il tutto per ulteriori analisi.

  • Data Mining e apprendimento automatico

    Uso di algoritmi avanzati per l'apprendimento automatico per capire il rendimento e l'andamento dei pozzi in diverse condizioni.

  • Modelli predittivi

    Maggiore precisione delle previsioni, grazie a un comodo confronto di modelli e alle validazioni pensate per evitare risultati sovrastimati.

  • Analisi dell'affidabilità

    Previsione dei guasti alle aste di perforazione downhole e dei problemi alle attrezzature per poterne prolungare la vita attiva.

  • Accorpamento e pulizia dei dati

    Collegamento a database locali e in cloud, di pari passo con l'uso di strumenti automatici per la preparazione dei dati integrati per ridurre il tempo impiegato a gestire e ripulire i dati.

  • Explorer funzionale dei dati

    Massimizzazione dell'uso di fonti di dati in streaming, grazie alla filtrazione e all'ampliamento dei segnali sotto la superficie per far emergere informazioni fondamentali sui dati sismici e di frammentazione.