Pharma Industry Overlay
Software di analisi dei dati per l'industria farmaceutica

Le funzioni JMP® utili nell'industria farmaceutica e nelle biotecnologie

Il software di analisi dei dati di JMP consente ad alcune delle aziende farmaceutiche e di biotecnologie più grandi del mondo di analizzare i dati di laboratorio e di processo, individuare le fonti delle variazioni del processi, imparare di più dall'analisi delle cause principali e ottimizzare processi e design sperimentali, senza bisogno di imparare una riga di codice. 

Ricerca e sviluppo

Prodotti e processi nuovi non dispongono di dati storici a cui fare riferimento. Per questo, i ricercatori devono integrare le loro conoscenze in materia con l'analisi dei dati, in modo da poter prendere decisioni più rapide e informate in base ai dati disponibili e riuscire a risolvere i problemi già al primo tentativo. 

Con JMP è possibile:
  • Definire e implementare i metodi per la raccolta dati e i programmi di analisi statistica più efficaci e convenienti. 
  • Rendere le statistiche più comprensibili anche ai meno esperti in materia. Un'analisi guidata aiuta a fare tutto giusto al primo colpo. 
  • Ottenere risultati migliori trovando soluzioni valide ai problemi e raggiungendo i traguardi previsti più rapidamente. 
  • Migliorare l'efficienza tra team condividendo le proprie scoperte.

Sviluppo di prodotti e processi

JMP consente di gestire efficacemente dipendenze e tempistiche di progetto. Non riuscire a raggiungere determinati traguardi può aggiungere ulteriore lavoro, provocare stress e ritardare il lancio dei prodotti, oltre a far lievitare i costi (o ridurre i margini) sul mercato.

Con JMP è possibile:
  • Massimizzare il profilo di sicurezza e l'efficacia di un prodotto sviluppando processi robusti e scalabili.
  • Raggiungere gli obiettivi di sviluppo più rapidamente per migliorare i risultati di R&S e velocizzare la messa in commercio dei prodotti.
  • Aumentare velocità e qualità delle analisi automatizzando i compiti manuali e di routine.

Produzione

Gli scienziati analizzano i processi di produzione concentrandosi sulla qualità e la conformità normativa, nel tentativo di bilanciare anche velocità e costi.

Con JMP è possibile:
  • Monitorare più efficacemente i processi per garantire una qualità costante e identificare e risolvere possibili errori nei lotti in modo più attivo.
  • Continuare a migliorare processi e prodotti per aumentare il valore e ridurre gli sprechi.
  • Sviluppare programmi di analisi efficaci per prevenire i fallimenti o i costi elevati di un processo.
  • Risparmiare tempo accedendo ai dati di produzione e procedendo alla pre-elaborazione senza difficoltà in un'unica piattaforma self-service.

Ricercatori e scienziati di laboratorio

Lungo tutto il percorso di R&S e sviluppo di processi si ottengono misurazioni che possono essere usate per determinare qualità e resa del prodotto, oltre alla capability del processo. Gli scienziati raccolgono e analizzano i dati derivanti da diversi metodi di laboratorio, inclusi strumenti altamente sofisticati che producono grandi quantità di informazioni.

Con JMP è possibile:
  • Raccogliere e verificare rapidamente la qualità dei dati per determinare se vadano curati prima di poter procedere a ulteriori analisi.
  • Risparmiare tempo grazie alla presenza di un flusso di lavoro di analisi completo incluso in un'unica piattaforma self-service.
  • Comunicare in maniera efficace tra diverse funzioni quando i dati fanno emergere un problema con un prodotto o processo.

Risultati ottenuti dagli utenti JMP

2 volte

più resa

Lonza

50%

di tempo e risorse in meno in R&S

Johnson Matthey

35%

di efficienza in più

Merck

Le funzioni JMP utili nell'industria farmaceutica e nelle biotecnologie


  • Disegno di esperimenti

    Manipolare attivamente i fattori in base a un disegno specificato in precedenza, per ottenere una comprensione nuova e vantaggiosa.

  • Controllo dei processi statistici

    Distinzione tra cause ordinarie e straordinarie e supporto delle analisi dei processi, tra cui indagine sul problema, monitoraggio delle condizioni fuori controllo e monitoraggio continuo della stabilità.

  • Analisi di durata e stabilità

    Valutate le possibilità di aggregazione, stabilite le date di scadenza e calcolate facilmente i limiti di confidenza e i tempi di incrocio, rispettando le linee guida ICH Q1.

  • La qualità della progettazione

    Identificate e valutate tutte le fonti di variabilità rispetto ai parametri qualitativi di un prodotto finito. 

  • Bilanciamento delle risposte

    Analizzate precisione, accuratezza, linearità, distorsioni e riproducibilità. Stimate le curve e confrontate i modelli per un'ampia gamma di risposte sigmoidi (4p, 5p). Valutate in maniera efficiente i parallelismi per la potenza relativa e applicate metodi semplificati per determinare il punto di taglio.

  • Robusta ottimizzazione dei processi

    Trovate i punti deboli dei progetti in cui il rendimento cambia alla minima variazione, per tutti gli obiettivi relativi agli attributi di qualità critici (CQA) di un processo, nel rispetto delle linee guida ICH Q11.


Back to Top